lunedì 21 marzo 2011

Tutorial SketchUp: Stili

In questo tutorial vediamo come possiamo dare un tocco artistico ai nostri modelli modificando lo Stile in SketchUp.
Per questo video ho scelto il bellissimo modello[1] di Rocca Calascio (AQ) realizzato da Antonello Buccella.
Ho chiesto proprio ad Antonello, che ringrazio, di raccontarci come è nata questa idea:

"Il primo modello di Rocca Calascio, non mi soddisfaceva molto sotto il profilo dell'inquadratura e dello sfondo. Volevo aggiungere qualcosa che esaltasse l'atmosfera di questo bellissimo posto. . . come soluzione migliore per una rocca cosi ricca di storia e di leggende, mi è sembrato opportuno cercare uno sfondo cupo e burrascoso, meglio se con un fulmine in primo piano. . . il resto del lavoro è stato ottenuto con dei .png (immagini con trasparenze, per i rapaci) aggiunti al modello 3D, in maniera che almeno uno rimanesse in primissimo piano per accentuarne la tridimensionalità. Inoltre per dare un effetto prospettico, quasi tridimensionale al fulmine, ho applicato lo stesso sfondo prima sul retro del modello e poi a tutto schermo con l'aggiunta della luna. . .  infatti la luce del fulmine sembra quasi che dal fondo, trapassi la rocca, fino all'osservatore."

Nella prima parte vediamo come sia semplicissimo aggiungere uno sfondo e un'immagine in primo piano nell'area di disegno di SketchUp scegliendo due diverse Filigrane dalla finestra Stili.
Nella seconda parte, invece, ho selezionato un nuovo stile tra i vincitori del concorso Style Builder e ho modificato leggermente lo stile per creare l'effetto desiderato.
La versione free del programma non permette la creazione di nuovi stili ma ne potete trovare diversi già installati e molti altri facendo una ricerca online.
Naturalmente anche i modelli con gli stili personalizzati possono essere caricati nella Galleria di immagini 3D.

3 commenti:

  1. Molto suggestivo il modello (che avevo già valutato positivamente in 3D Warehouse il 19 nov 2010) al quale Antonello ha dato un ulteriore tocco artistico con il volo di corvi (magistralmente disposti) e con l'utilizzo di uno stile appropriato. Bravo Antonello, e complimenti anche al redattore per la buona opera di divulgazione!

    RispondiElimina
  2. Antonello Buccella18 aprile 2011 21:39

    Fa sempre piacere ricevere degli apprezzamenti, soprattutto se arrivano da un vero grande artista come Arrigo Silva. Come modellatore, che ha da imparare ancora tante cose, non posso fare altro che ringraziarlo... Un ringraziamento anche a Matteo, che mi ha dato la possibilità di partecipare al suo interessante blog.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...